sekmadienis, gegužės 03, 2009

Utopie

Con la sua borsa di Furla ed un quadernetto d'appunti di una casa farmaceutica, gk ieri ha cercato di mimetizzarsi tra il pubblico di utopisti ad una giornata di conferenze dedicate alla sua nuova eroina.

Con grande piacere gk - che ha in simpatia gli esteti -ha notato che la giornata era stata confezionata col migliore dei pacchetti: ottimi flyers, ottimi striscioni, ottime bandiere e gadgets.

Con grande soggezione, gk ha ammirato la competenza degli oratori, il livello culturale dei presenti e la loro media d'età (sui 30).

Con grande sorpresa gk è venuta a conoscenza di una scuola estiva d'altissima caratura durante la quale sono programmati dibattiti di tutto rispetto su temi politici, filosofici...

Per mezza giornata gk si è sentita parte di un gruppo e non si è pentita d'aver abbandonato alle premurose cure del Presunto Padre Sir Patatinow.

gk: è da stamattina che questa domanda mi rode dentro: ma alla fine, voi, per chi votate?

utopista: non votiamo.

BAM!

utopista: dev'essere caduta una bandiera.

gk: no, era la mia mascella.

utopista: vedi, la politica è un meccanismo corrotto...

gk: la politica è fatta di persone, quanto migliori sono le persone, tanto migliore sarà il meccanismo. E poi la mia nuova eroina ha portato avanti le sue battaglie all'interno di un partito, mirando al vertice, ha sempre sostenuto che più la sinistra si divideva e più sarebbe stata sconfitta...

utopista: infatti noi critichiamo quest'aspetto della sua vita.

gk: ah.

3 komentarai:

psycho rašė...

BUHUHUHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH
:°D

gk rašė...

non c'è niente da ridere. da piangere, semmai.

psycho rašė...

Tu mi fai tanto ridere gk e guarda che è un complimento, sono una depressoide abbastanza cronica io.