ketvirtadienis, birželio 25, 2009

Lettera a Giovanna Mantegazza

Cara Giovanna Mantegazza,
a te che hai scritto "Guarda c'è un Buco", "Il pirata BUM BUM", "Il Gufo e gi altri" e altri capolavori di letteratura infantile, a te che hai l'onore di scrivere in una collana in cui ha scritto anche Tiziano Sclavi (e questo getta una luce ancora più oscura su quanto segue), a te che hai trasformato in un grande lettore mio figlio - che magari un giorno diventerà anche un grande scrittore, ma di quelli che guadagnano, che pubblicano best sellers, ma non come Ken Follet bensì come Umberto Eco -, a te che nella mia classifica di scrittori più amati vieni soltanto dopo Dostoevskij, a te che in effetti posso dire di venerare dato che poi a dirla tutta "Il pirata BUM BUM" lo so a memoria mentre "L'Idiota" no, a te vorrei presentare la mia modesta osservazione.

Se il gatto Amleto PENSA "Guarda c'è un buco", è piuttosto inquietante che il coniglio gli risponda.
Si tratta di un coniglio telepatico? Ciò mi fa venire i brividi. Si tratta di un gatto che pensa ad alta voce? Non voglio nemmeno pensare che il primo personaggio letterario veramente amato da mio figlio non sia altro che un povero gatto squilibrato.

Cara Giovanna Mantegazza, ti prego di darmi una spiegazione. E di riscrivere anche "L'Animalfabeto" e il "Contanimali", ché chi li ha scritti non ci soddisfa.

Cari Saluti

gk

15 komentarų:

Ced rašė...

Chi ha scritto l'animalfabeto andrebbe picchiato con una chiave inglese: H, gHepardo????? Maddai!!!

gk rašė...

canta e lascia l'i-pod sul comodino. per le 20.45 ti voglio fuori da lì. ho fame.

psycho rašė...

va' che induci il Piccolo Uomo uscito dal tuo utero alla schizofrenia, se continui a fargli leggere sta roba.

psycho rašė...

va' che induci il Piccolo Uomo uscito dal tuo utero alla schizofrenia, se continui a fargli leggere sta roba.

psycho rašė...

eh

Anonimiškas rašė...

Ciao,
sono Federico, posso prendere a prestito la tua frase di "lettera a giovanna" per inserirla all'inizio della mia tesi di laurea? la mia tesi riguarda il fatto che non viene prestata attenzione ai testi dei libri per bambini e il tuo esempio mi sembra significativo. Sei una mamma giusto?

gk rašė...

Caro Federico, ti scrivo un po' ovunque così sono certa che leggerai.
Prendi quel che vuoi citando la fonte. Ne potrei scrivere uno al giorno di post del genere.
Ma per restare in tema, cito lo stesso:

"Guarda, c'è un buco
proprio lassù!"
domanda Amleto.
"L'hai fatto tu?"

Noti qualcosa?
In bocca al lupo per la tesi.

Anonimiškas rašė...

Carissima, certo che noto!!! Mi sembra incredibile e, a questo punto, dovrò procurarmi il libro perché è parecchio interessante!!!
Ho citato così quasi come aforisma, dimmi se va bene, altrimenti cambio, perché purtroppo non so il tuo nome:

Se il gatto Amleto PENSA "Guarda c'è un buco", è piuttosto inquietante che il coniglio gli risponda.
Si tratta di un coniglio telepatico? Ciò mi fa venire i brividi. Si tratta di un gatto che pensa ad alta voce? Non voglio nemmeno pensare che il primo personaggio letterario veramente amato da mio figlio non sia altro che un povero gatto squilibrato.

(dal blog di Gk, mamma e lettrice,
in "Lettera a Giovanna Mantegazza", autrice del libro Guarda c’è un buco)

gk rašė...

preferisco "blog di geliukiemas", se poi vuoi un nome adesso dovrei aver linkato il commento al mio indirizzo di posta.

se devi comprare qualcosa ti consiglio l'Animalfabeto

cito:
"C come Camaleonte, gran trasformista,
cerca di mandarti insieme
la vista."

...

gk rašė...

no, la mail non si vede.
se hai voglia spulcia qui http://it.zooomr.com/photos/geliukiemas/
ma l'anonimato non mi dispiace

Anonimiškas rašė...

Allora lascio l'anonimato. Grazie anche per l'ultima chicca!

Anonimiškas rašė...

Sono libri per bambini che devono essere intesi come tali. Ogni interpretazione in chiave adulta e' fuori luogo e se mi e' permesso dirlo un tantino psicotica. Cosi come lo sono possibili significati di animali oggetti o luoghi in un contesto che non e' quello adulto. E' come cercare di spiegare perche' vola Peter Pan, l'isola che non c'e' e la polvere magica che permette ai bambini di volare. Volete dare una interpretazione alla polvere magica che fa volare i bambini? sara' mica droga per caso? o un modo per spingere i bambini a drogarsi quando saranno adulti??? ma per favore!!! Sono piu' di 40 anni che esistono questi libri perche' li leggevo io, che ne ho 45 poi mia sorella e adesso mio figlio. Vivete nel vostro mondo e non cercate di interpretare in chiave adulta libri che sono per bambini. siate piu flessibile e lasciate che un gHepardo sia la H

gk rašė...

Qui non c'è interpretazione, si è solo sottolineati degli errori. Peter Pan può volare e il gatto Amleto può pensare ed essere sentito dagli altri, se il patto con il lettore prevede che sia telepatico. E il patto con il lettore sussiste anche se il lettore è un bambino. Sono bambini, non sono degli scemi. Magari ricordiamocelo e insegniamo loro degli standard: non mi pare di essere inflessibile, anzi.

Anonimiškas rašė...

il patto con il lettore? mi fa sorridere.
Ho immaginato di chiedere a mio figlio se ha fatto un patto con il coniglio o con il bruco. penso che mi risponderebbe una cosa tipo "de de de de de".
Poi gli ho chiesto se nel distruggere il libro utilizza la metodologia barbara oppure quella unna. Il gesto di staccare le pagine per mangiarsele sara' forse un gesto di cannibalismo infantile o di infatilismo cannibale? chissa'...

gk rašė...

Parliamone tra 2 anni. Mi sembra che non ci sia ancora abbastanza esperienza. Saluti